(Italiano) Frattanto, nel mondo…

ORIGINAL LANGUAGES, 30 Oct 2017

Johan Galtung | Centro Studi Sereno Regis – TRANSCEND Media Service

18 ottobre 2017 – C’è stato quello che può risultare il più violento massacro bianco USA di sempre: 59 uccisi dal 32° piano di un albergo di Las Vegas. L’assassino viene ora criminalizzato, psichiatrizzato, individualizzato, caratterizzato. Ma il massacro è stato sistematico; con potenti forze per la competizione e per la violenza; ne consegue come la competizione USA sia la più violenta.

E questo indica immediatamente due modi di sfuggire alla violenza: che gli USA diventino meno competitivi, e che gli USA diventino meno violenti. Come?

Anthony Stevens, in un articolo toccante, “Un bisogno basilare: una mancanza di comunità” (Resurgence n° 174) richiede “la ricreazione di vita comunitaria entro il contesto della nostra società post-industriale”. Una comunità genera solidarietà, e cooperazione piuttosto che competizione. Comunque, la parte “meno violenta”. Il controllo delle armi non è il modo.

Primo, se ci sono già 350 milioni di armi da fuoco in mani private, renderne difficile l’acquisto non basta. Ci vogliono anche una limitazione del possesso e della consegna delle armi, ma finora non entrano nel dibattito.

Secondo, ci sono alternative alle armi da fuoco, le bombe, per esempio.

Terzo, l’eccezionalismo USA comporta diritto e dovere di essere violenti; e così pure per alcuni individui. Servono misure più forti, come:

Pentagono-Dipartimento di Stato: è necessario un No alla bellicosità USA; se il mio paese è violento così, perché non posso esserlo anch’io?

Chiesa: la Sacralità della vita umana come parte non-negoziabile della fede è nella Dichiarazione Universale – Codice Internazionale dei Diritti Umani. Invece il cristianesimo USA si concentra sulla santità [>>sacralità, ndt] della vita non ancora nata, anziché sulla vita umana in generale, americana o meno, in quanto creata a immagine di Dio.

Media: più attenzione a cooperazione & pace, non competizione & violenza. Servirebbero anche narrazioni sulla risoluzione dei conflitti e sulla riconciliazione dei traumi.

Scuola: luogo eccellente per insegnare, in teoria e in pratica, modi per evitare il bullismo; fra allievi, insegnanti, da insegnanti su allievi: l’approccio Sabona.

Cinque fattori-chiave per la pace USA: Comunità-Pentagono-Chiesa-Media-Scuola.

Il premio Nobel per la Pace 2017 è stato conferito all’ICAN, la Campagna Internazionale contro le armi Nucleari, che sta dietro al Trattato per la Proibizione delle Armi Nucleari. I membri permanenti del Consiglio di Sicurezza ONU (UNSC), tutti potenze nucleari, hanno reagito come ci si aspettava: “la politica della deterrenza nucleare dei 70 anni scorsi ha evitato la guerra e mantenuto la pace in Europa e Nord-Asia – i suoi autori non s’impegneranno nel Trattato sulla Proibizione delle Armi Nucleari che l’ICAN ha reso vigente”. (v. Trascendere le bombe atomiche, NL 2017/37).

Di solito i premi Nobel per la Pace norvegesi sono in sintonia con la politica estera norvegese; questa volta no. La politica estera norvegese è la lealtà agli USA comunque sia, per mantenersi la difesa USA per “quando arrivano i russi”. Ma questo premio è stato anche rivolto contro gli USA e le potenze nucleari occidentali, includendovi Israele come 4^ delle 9 esistenti globalmente (le altre 5: Russia, Cina, India, Pakistan e Nord-Corea). Molto equanime. Una messa al bando di per sé non previene un’esplosione. Il prossimo passo è risolvere i conflitti fra le potenze nucleari, come USA vs N.-Corea, Occidente vs Russia.

Che anno, questo 2017! 500 anni fa le tesi di Lutero; 150 anni fa Das Kapital di Marx, 100 anni fa la Rivoluzione Bolscevica di Lenin; scrolloni al controllo di Roma sull’Europa, e al controllo europeo sul mondo. I media sono pieni di materiale valido, ma scarso di soluzioni.

Si prenda la rimozione luterana di Maria dal cristianesimo. Logica: se la relazione credente-Dio dev’essere individuale e diretta, l’“intercessione” di Maria è esclusa. Il che comporta un eterno tormento infernale nel cristianesimo evangelico-luterano, ma non nel cristianesimo cattolico-ortodosso. Maria con accesso all’orecchio di Dio prega per noi peccatori. Riportatecela.

E la rivoluzione bolscevica conquistatrice dello stato russo? Ancor più stato, altro che suo “appassimento”. La politica come mercato vs programmazione. Aziende societarie vs cooperative è una dialettica che può incidere meglio sul problema base, indicativa di futuri con più equità e meno mercato e meno piano. Marx è una guida, con la sua attenzione su terra e manodopera, non solo capitale. Ma l’1% più rico ha il 20% del reddito complessivo in USA, il 12% in Cina, il 10% in Francia.

Venezuela – per gli USA parte di un “asse del male” con Iran, N.-Corea – ha ricevuto nel 2012 il premio FAO per aver ridotto la povertà estrema del 50%, e nel 2013 per aver ridotto la fame dal 14% nel 1992 al 5% nel 2012 (Klassekampen, 16 giugno 2015). Comunismo?

Ci sono aspetti dittatoriali; ma gli USA inscenano pure pretesti e notizie false, come l’”attacco vietnamita” nel golfo del Tonchino, o le forze [armate] irakene che rubavano incubatrici in Kuwait lasciando morire i neonati, le presunte armi di distruzione di massa di Saddam Hussein, il tentato genocidio di Gheddafi, & c.

Cina – un aspetto è la politica di pace come parte della politica estera, che facilita accordi “win-win”. Un altro è l’accresciuta presenza militare ovunque, presumibilmente per difendere le vie e le rotte “della seta”. Ma oggi tutto l’apparato e l’attività militare si considerano di difesa, anche i ministeri.

All’interno della Cina il movimento weiquan (sui diritti legali) non cerca “il rovesciamento del sistema ma la sua riforma – prendendo sul serio il corpo di leggi in crescita della Cina” (Ian Johnson, “When the Law Meets the Party” [Quando la legge collima col partito, ndt], NYRB, 17.08.17. Gli “attivisti” sono essi stessi avvocati.

USA – col nazismo perfino in quella che era la civile Charlottesville, Virginia, è possibile/probabile una Seconda Guerra Civile? Hanno le armi e la tradizione dell’uccidere, ma un suicidio collettivo? Torniamo col pensiero esattamente all’Austria di un secolo fa quando si rese evidente il declino e la caduta dell’Impero Asburgico. iniziò un’ondata suicida, e perdura.

Predizioni per gli USA: Guerra civile possibile. Ondata suicida probabile.

Clima. Forse più importanti dell’anidride carbonica e del metano sono i cloro-fluoro-carburi (CFC), rilasciati da innumerevoli frigoriferi, che distruggono lo strato protettivo d’ozono. E forse ancor più importante è il colore del pianeta Terra, che si sta scurendo con l’urbanizzazione, così attraendo più calore; tendenza che dev’essere rovesciata favorendo habitat più piccoli e meno grevi.

“La nuova ondata di leader mondiali” (Kishore Mahbubani NYT 14.09.17): Abe, Erdögan, Modi, Putin, Xi, di paesi umiliati dall’Occidente. Nessuna deferenza verso l’Occidente. Ma anche nessun globalismo. Forti nazionalismi.

____________________________________________________

Johan Galtung, professore di studi sulla pace, Dr. hc mult, è il fondatore della Rete TRANSCEND per la Pace, Sviluppo e Ambiente e rettore della TRANSCEND Peace University-TPU. Prof. Galtung ha pubblicato 1.670 articoli e capitoli di libri, oltre 470 editoriali per TRANSCEND Media Service-TMS, e 167 libri su temi della pace e correlate, di cui 41 sono stati tradotti in 35 lingue, per un totale di 135 traduzioni di libri, tra cui 50 Years-100 Peace and Conflict Perspectives, ‘pubblicati dalla TRANSCEND University Press-TUP.

Titolo originale: Meanwhile, Around the World – TRANSCEND Media Service

Traduzione di Miki Lanza per il Centro Studi Sereno Regis

Go to Original – serenoregis.org

 

Share this article:


DISCLAIMER: The statements, views and opinions expressed in pieces republished here are solely those of the authors and do not necessarily represent those of TMS. In accordance with title 17 U.S.C. section 107, this material is distributed without profit to those who have expressed a prior interest in receiving the included information for research and educational purposes. TMS has no affiliation whatsoever with the originator of this article nor is TMS endorsed or sponsored by the originator. “GO TO ORIGINAL” links are provided as a convenience to our readers and allow for verification of authenticity. However, as originating pages are often updated by their originating host sites, the versions posted may not match the versions our readers view when clicking the “GO TO ORIGINAL” links. This site contains copyrighted material the use of which has not always been specifically authorized by the copyright owner. We are making such material available in our efforts to advance understanding of environmental, political, human rights, economic, democracy, scientific, and social justice issues, etc. We believe this constitutes a ‘fair use’ of any such copyrighted material as provided for in section 107 of the US Copyright Law. In accordance with Title 17 U.S.C. Section 107, the material on this site is distributed without profit to those who have expressed a prior interest in receiving the included information for research and educational purposes. For more information go to: http://www.law.cornell.edu/uscode/17/107.shtml. If you wish to use copyrighted material from this site for purposes of your own that go beyond ‘fair use’, you must obtain permission from the copyright owner.


Comments are closed.