(Italiano) Le 180 Vite sul caicco Summer Love potevano essere salvate

ORIGINAL LANGUAGES, 4 Mar 2024

Silvia Berruto – TRANSCEND Media Service

3 Mar 2024 – Il 26 febbraio 2023 a Steccato di Cutro. Crotone, Calabria, Italia

94 morti.

34 i minori.

11 i dispersi.

81 sopravvissuti.

5 i corpi non riconosciuti.

180 le persone in movimento, in viaggio, sul caicco Summer Love che, a circa cinquanta metri dalla riva, si è incagliato in una secca.

La mattina del 26 febbraio 2023.

Alle ore 4:15.

Un’inchiesta della magistratura è ancora in corso per omissione di soccorso e disastro colposo.

Nella secca si incagliarono Vite e con esse i sogni, le speranze, i progetti.

Di quelle che sembrano essere vite di scarto … meno sacre di altre …

Vite che potevano essere salvate.

Tutte.

Speciale Cutro I Il cavallo e la Torre I RAI3 I 23 febbraio 2024 by Marco Damilano

Il 26 febbraio 2024, all’iniziativa in ricordo delle vittime, voluta dalla rete 26 febbraio, composta da più di 450 associazioni, c’erano i familiari delle vittime, la gente del posto, le associazioni, il sindaco di Crotone Vincenzo Voce.

A un anno dal disastro Il naufragio della Summer Love a Steccato di Cutro. Una tragedia pre-annunciata I 5 marzo 2023 I by Silvia Berruto pre-annunciato ” a Steccato di Cutro non c’è nessun rappresentante del governo italiano.

Il ministro dell’Interno Matteo Piantedosi ha effettuato un passaggio rapido, forse per non sporcarsi le scarpe lucid(at)e.

Ché per lui fu costruito un percorso facilitato su piastrelle perché la sabbia non facesse difetto nel 2023.

 

… I superstiti

Nel 2023, il 3 marzo, era stato il Presidente della Repubblica italiana Sergio Mattarella a rendere omaggio alle vittime del naufragio.

I ministri del governo, dopo il consiglio dei ministri del 9 marzo 2023 tenuto a Cutro, non incontrarono i familiari delle vittime.

I familiari delle vittime, i superstiti, i Crotonesi chiesero e chiedono ancora ‟giustizia e verità’’.

E’ Stato così!

Anche per questa ragione ho inteso ripubblicare il mio pezzo del 2023. Il naufragio della Summer Love a Steccato di Cutro – Una tragedia pre-annunciata. Anche un modo per non dimenticare.

Infine due notizie.

I familiari delle vittime faranno causa allo Stato.

Per quel che riguarda il place of safety la Libia non è ‘’PORTO SICURO’’. Sentenza della Cassazione 17 febbraio 2024 n.4557

Asso28, Libia non è porto sicuro (Cass. 4557/24)

17 febbraio 2024, Cassazione penale

Confermata la condanna del comandante della nave mercantile ASSO28, battente bandiera italiana – nave di appoggio a una piattaforma petrolifera sita al largo delle coste libiche – a titolo di sbarco e abbandono arbitrario di persone (1155 cod. nav.) e di abbandono di persone minori o incapaci (591 c.p.), per aver trasportato e sbarcato in Libia 101 migranti soccorsi in acque internazionali (zona S.A.R. libica), senza previamente contattare i Centri di coordinamento e soccorso di Tripoli o di Roma e agendo, invece, sulla sola base delle indicazioni provenienti dalla società in favore della quale la nave prestava la propria attività; viene inoltroe confermato che la Libia non è un porto sicuro e che lo sbarco sulle sue coste delle persone soccorse in mare è illegittimo.

Corte suprema di Cassazione, V sez. penale, sentenza 4557724, 10 settembre 2023 – dep. 17 febbraio 2024

________________________________________________

 Silvia Berruto è membro della rete TRANSCEND per la Pace, Sviluppo e Ambiente, giornalista contro il razzismo, antifascista, amica e persuasa della nonviolenza.

® Riproduzione riservata

Go to Original – silviaberruto.wordpress.com

Share this article:


DISCLAIMER: The statements, views and opinions expressed in pieces republished here are solely those of the authors and do not necessarily represent those of TMS. In accordance with title 17 U.S.C. section 107, this material is distributed without profit to those who have expressed a prior interest in receiving the included information for research and educational purposes. TMS has no affiliation whatsoever with the originator of this article nor is TMS endorsed or sponsored by the originator. “GO TO ORIGINAL” links are provided as a convenience to our readers and allow for verification of authenticity. However, as originating pages are often updated by their originating host sites, the versions posted may not match the versions our readers view when clicking the “GO TO ORIGINAL” links. This site contains copyrighted material the use of which has not always been specifically authorized by the copyright owner. We are making such material available in our efforts to advance understanding of environmental, political, human rights, economic, democracy, scientific, and social justice issues, etc. We believe this constitutes a ‘fair use’ of any such copyrighted material as provided for in section 107 of the US Copyright Law. In accordance with Title 17 U.S.C. Section 107, the material on this site is distributed without profit to those who have expressed a prior interest in receiving the included information for research and educational purposes. For more information go to: http://www.law.cornell.edu/uscode/17/107.shtml. If you wish to use copyrighted material from this site for purposes of your own that go beyond ‘fair use’, you must obtain permission from the copyright owner.

There are no comments so far.

Join the discussion!

We welcome debate and dissent, but personal — ad hominem — attacks (on authors, other users or any individual), abuse and defamatory language will not be tolerated. Nor will we tolerate attempts to deliberately disrupt discussions. We aim to maintain an inviting space to focus on intelligent interactions and debates.

1 × = 9

Note: we try to save your comment in your browser when there are technical problems. Still, for long comments we recommend that you copy them somewhere else as a backup before you submit them.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.